mercoledì 29 giugno 2011

Basta chiedere: le Olive sotto il limone

Si lo so.
Lo so che avevo promesso di parlare di detersivi, tamburi roteanti, panni puzzolenti, corde e stendini cigolanti, piastre di ferro roventi.

Ma voi non avete caldo?

giovedì 16 giugno 2011

Preambolo...e consigli per il week-end




Ci sono cose che ciascuno do noi ama in maniera viscerale e inconsapevole, e che vengono quasi sempre incamerate nella nostra mente grazie all’aiuto di uno o più dei cinque sensi.

Tra questi, penso che l’olfatto sia quello più “collaborativo”; ogni cosa bella è indissolubilmente legata ad un odore, che facilmente riprodotto ti riporta indietro nel tempo, regalandoti il tuo piccolo “momento di vero godimento” *


Per lo meno, per me è così.

martedì 7 giugno 2011

Prova costume... che fatica!

Causa la Pasqua alta, durante la quale ho fatto ripetuti sgarri alla mia dieta da colesterolosa, causa la mia bassa propensione al sacrificio fisico e la mia rinomata ribellione ai regimi alimentari, ma soprattutto causa un lavoro che a differenza del precedente non mi  sottrae più tre chili al mese (e non facevo il pilota di F1)… la tanto temuta prova costume, per quest’estate 2011, è più temuta del solito!
Abitando in un paese in riva al lago, già dal mese di aprile, è richiesto confrontarsi con il due pezzi per andare a beneficiare dei primi raggi solari. Io e la mia amica Vittoria abbiamo però un metodo molto meno traumatico che prevede il lento e progressivo disfacimento dei pezzi di stoffa, evitando di esporre una mozzarella di bufala in tutto il suo splendore, reduce da un faticoso inverno ricco di merende ipercaloriche e sere passate a poltrire sul divano.

venerdì 3 giugno 2011

Breakfast at nine, tea at four









 






 Apple Crumble with Custard (Ricette tratte da: Traditional English Puddings )

Per l'Apple Crumble:

- 900 gr di mele
- 225 gr di farina
- 75 gr di burro a temperatura ambiente
- 25 gr di zucchero di canna (per il ripieno)
- 1 cucchiaino di cannella
- 90 gr di zucchero di canna (per il crumble)

Pulite le mele, tagliatele a fettine e fatele cuocere dolcemente in una pentola con due cucchiai d'acqua, la cannella e lo zucchero per il ripieno.
In una ciotola sbriciolate con le mani il burro dentro la farina, in maniera che sia completamente disperso in essa, fino a formare delle briciole; aggiungete infine l'altro zucchero e sbriciolate.
Mettete le mele cotte in una teglia, copritele con il crumble e fate cuocere a 180 gradi per 50 minuti circa, o fiino a che il crumble non sia omogeneamente dorato



Per la Custard Cream

- 300 gr latte intero
- 4 tuorli d'uovo
- 25 gr di zucchero
- 1 stecca di vaniglia

Fate sobbollire il latte con la stecca di vaniiglia, poi spegnete il fuoco e lasciate in infusione per 15 minuti. In una ciotola, aiutandovi con lo sbattitore, montate a crema i tuorli con lo zucchero, e poi a questi unite dolcemente il latte, dopo averne estratto la vaniglia.
Versateil composto in una casseruola e rimettete ad inspessire a fuoco moderato, spegnendolo quando avrà velato il cucchiaio.

Troppo tempo è trascorso senza parlare di cucina...ed ecco finalmente il mio lato migliore che viene fuori!

Con questa ricetta partecipo al contest "E' sempre l'ora del té" della meravigliosa Tuki, indetto in collaborazione con Kitchen Aid e Acilia...grazie! =)

Un abbraccio

Giusy
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...