martedì 29 marzo 2011



Toc Toc…c’è nessuno?
È giunto il grande momento dunque..ci tocca proprio scrivere..

Casalinghe Improvvisate è nato, ad essere oneste, 4 mesi fa, durante uno dei quotidiani scambi di sms tra due scellerate.
Due amiche inseparabili, se non altro nello spirito, che prima di essere amiche erano colleghe e che, mentre erano colleghe un giorno, ancora qualche mese addietro, dopo un bel pensare, hanno preso una decisione comune, decisamente spettacolare:  lasciare il lavoro, fatto di turni troppo lunghi e pause pranzo troppo brevi, sconsigliate e scomunicate da amici, colleghi e da qualche parente.


Ognuna con motivazioni diverse, abbiamo deciso di fare il grande salto nel vuoto,  gridando “basta!” alla routine per poi ritrovarci, inevitabilmente, alcuni mesi a casa in forzata pausa di riflessione.
Inizialmente spaesate, ma felici ed inebriate da cotanta, quasi dimenticata, disponibilità di tempo.
In seguito indaffarate  e ancora più impegnate  una volta contratta la casalinghitudine, per cercare di esorcizzare al meglio le tanto temute “faccende domestiche”  fatte di corse, ottimizzazione dei lavori di feroce stampo manageriale, sorrisi tra i denti e favori a tutti:  “tanto ora sei più libera no?”

Diverso tempo è trascorso da allora ed entrambe, una con più e una con meno soddisfazione, abbiamo ritrovato un lavoro “che paga le bollette”; ma l’impronta della casalinga improvvisata è comunque rimasta!
Ed è con l’intento di divertire,  far fruttare queste esperienze e condividere esperimenti  e scoperte utili che ogni giorno continuiamo a fare, che è nata l’idea di scrivere un blog, cercando di dare alcune dritte per “sopravvivere con stile nella giungla domestica”.

Ecco dunque alcune anticipazioni:
Regola numero uno: non chiamate le faccende domestiche con il loro nome, potreste venir colpite da depressione fulminante. Dite a voi stesse, e a chi vi ascolta, che piuttosto dovete sbrigare delle importanti questioni di logistica… cosa? Si avete capito bene! Se pensate che gestire una casa sia tanto diverso da gestire un negozio o un’azienda siete fuori strada. Alla base del successo sta l’organizzazione e l’ottimizzazione di spazio (dispense, scarpiera, armadioooo), tempo (un uovo sodo deve bollire solo 7 minuti e la pasta sopra i 10 scuoce) e denaro (ok, su questo punto ci sarebbe da snocciolare un intero rosario).
Regola numero due: creare un team di lavoro! A condividere la casa siete solo in due? Benissimo, voi sarete il capo indiscusso e il vostro partner il valido aiutante ;)
Regola numero tre: nel giudicare il vostro aspetto, non date retta alla moda! Sono al bando le riviste patinate, di quelle che pagina dopo pagina vi faranno sentire un figurino appena uscito da un numero di Burda della metà degli anni Novanta. Con le entrate basse e il conto in banca inclinato verso l’Inferno probabilmente il vostro armadio farà acqua da numerose angolazioni.
Per rimediare compratevi dei fiori, sicuramente più economici e portatori di uguale buonumore, e continuate a leggere Casalinghe Improvvisate..il meglio deve ancora arrivare ! =P

8 commenti:

  1. Complimenti amica Viola e complimenti Giusy! non avevo dubbi che saresti stata una brava donnina di casa Violi! sappi che ogni disastro casalingo sarà però utilizzato contro di te qui pubblicamente.. :)
    vittoria

    RispondiElimina
  2. Siete le migliori...per questo siete excolleghe!
    Un bacione!
    Enrico

    RispondiElimina
  3. Ma quanti GRANDI siete...e soprattutto, bravissime! Molto illuminante il vostro blog...
    un'amica, ex collega...casalinga non disperata né tantomeno improvvisata ;-)
    Simo

    RispondiElimina
  4. woooooooooow ma che fighe sono queste due blogger?????
    l'unico rimpianto è essere arrivata ad Alkatraz troppo tardi per conoscervi ben benino...ma si può sempre rimediare...

    Laura

    RispondiElimina
  5. @Vittoria:ehehe cara Vittoria, ci siamo messe (Viola sopratutto!) neii guai, inutile negarlo!!

    @Enrico: solo noi "da dentro" possiamo capire l'entità di questo complimento!! =) Grazie Loreal!!

    @Simo:tu sarai una delle prime guest del blog, vogliamo un tuo post al più presto!

    @Laura: eh già tesoro..a quando un'uscita con noi? =)

    RispondiElimina
  6. !!!DONNE!!!

    complimenti esagerati
    per i sorrisi strappati!
    La Viola è 'na garanzia
    e se l'amica è sulla scia
    anche le "new entry" le prenderanno presto in simpatia...

    e poi,
    pe sfoggià 'm po' d'erudizione personale
    che va oltre questo mio dialetto locale..
    Churcill diceva:
    "Il successo è passare di fallimento in fallimento(..oh,casalingo eh!!!)senza mai arrendersi"!!!
    ...
    per cui,
    visto che il tempo non ci mancherà,
    tante belle vittorie,per partì,ve voglio augurà ma non ve posso salutà senza prima la Viola ringrazià!!!!!
    (tiente pronta che domani arriva Bartolini col panierino delle marmellate bio primaverili!!)

    CON GRANDE AFFETTO
    G

    RispondiElimina
  7. @Gennj: mi hai lasciata senza parole! :)

    RispondiElimina
  8. semplicemente MERAVIGLIOSE !!

    Sono contenta di essere la vostra "amichetta" !

    E con quest blog, anche se purtroppo non ci sentiamo/vediamo più tutti i giorni, mi sembrerà di rivivere i nostri pranzetti "veloci" dove cercavamo di comprimere mille parole al secondo insieme al boccone altrimenti non facevamo in tempo a raccontarci tutti i resoconti della giornata precedente...

    Vi LOVVO tanto! bacini

    Eva

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...