venerdì 16 marzo 2012

Tre Cuori e un Mini Appartamento


Dicono che il 3 sia il numero perfetto… e sono punti di vista!

Ma chi mi sa dire qual è il numero perfetto dei metri quadri di un appartamento capace di ospitare una mamma, un babbo, una bambina, un trio, una culla, una sdraietta, un fasciatoio e tutto l’occorrente per una vita baby friendly?  Forse non c’è una risposta esatta, ma in pochi risponderebbero: 50 metri quadri e per di più soppalcati!

Grazie alla nostra passione sfrenata – e già citata per il Tetris – da un mese e mezzo io e il mio fidanzato-convivente-valido aiutante Loris ci destreggiamo nel nostro mini appartamento tra tutti gli accessori sopra indicati, ma soprattutto con il fattore di maggiore sconvolgimento: il ciclone Penelope (per gli amici Pepe), abbattutosi con forza su tutto ciò quello che era a partire dal 29 gennaio.


Un turbine di emozioni, gioia, incredulità, ma anche stanchezza, senso di responsabilità, notti passate sul divano con la testa ciondolante e la tetta in fuori gioco e tanto, ma tanto… stravolgimento casalingo!

Infatti, il nostro nido d’amore tutto coccole e bigliettini (amore buongiorno, amore buon appetito, amore accendi la lavatrice, amore ho capito che sono il tuo amore…) non aveva niente, ma proprio niente a misura di bambino.

Le scale: a prova di thriller. La classica rampa di scalini ripidi e infiniti ideale per far fuori il rivale in amore, dove basta il minimo spostamento d’aria per percorrerle tutte di testa… ma soprattutto ideali per imprecare tutti i santi in paradiso ogni volta che dovrete scendere o salire la robusta carrozzina comprensiva di pargola (peso totale dell’operazione 12 kg e sono stata buona!).

La camera: fulcro del nido d’amore, mai troppo riscaldata perché tanto ci accoccoliamo sotto il piumone, sta conoscendo temperature record di un pomeriggio di calura estiva. E se prima un armadio e mezzo era dedicato alle mie cose e mezzo a Loris, adesso un armadio e mezzo è ancora dedicato alle mie cose, ¼ di armadio è dedicato a Loris e l’altro ¼ + i quattro cassettoni del fasciatoio sono dedicati alle cose della Pepe che ha collezionato vestitini da qui alla sua prima Comunione. Ah giusto, il fasciatoio (costruito da Loris) anche questo è in camera nostra nel già famoso angolo Pepe che, alle 3 di notte, assume i connotati del Triangolo delle Bermuda (destreggiarsi tra le puzzole della pargola in piena notte non ha prezzo…!). n.b. siamo in attesa del lettino richiudibile salvaspazio brevettato da nonno Corrado… speriamo bene e che la piccola non venga richiusa nel cuore della notte a mò di cozza!

La cucina: che casino, che casino! E per fortuna che le nonne ci stanno aiutando con il bucato, altrimenti oltre alla carrozzina, la sdraietta – tanto odiata da Pepe -, i 20 vasi di fiori che mi hanno regalato, le tazze della colazione che non riesco mai a lavare prima di cena, ad apportare il suo disordine ci sarebbe stato anche il nostro sgangherato stendi panni, ridotto ormai a un accumulo di ferro che “regge l’anima con i denti”!
Il bagno: poveri noi. Il risicato bagno di uno smilzo metro quadro conosce il suo momento di gloria durante il bagnetto della piccola, trasformandosi in una fostacchia mattonellata. Vaschetta, stufetta, due genitori entusiasti e una macchina fotografica per documentare il lavaggio di ogni singolo capello e di ogni crosta da latte… del resto che ci volete fare, è proprio vero che i bambini rincoglioniscono!
Viola

13 commenti:

  1. però è tutto davvero pieno d'amore. quindi stretti stretti è meglio, ci si vuol più bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E qui dentro ce ne vorremo ancora per un pò! ;)

      Elimina
  2. Ciao, sono un'amica di Giusy per cui eccomi qua a rovistare tra gli affari tuoi ;) mi piace tantissimo il nome che hai dato a tua figlia. Tanti tanti auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Penelope è il nome che ho in mente da sempre e che... ho avuto la fortuna di utilizzare!!!
      Continua a seguirci,
      bacio
      Viola

      Elimina
  3. Mi sembra di vedervi, siete fantastici!!! vi voglio bene amici miei!!! Gem L

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie zia Laurina! Penso che a breve pubblicherò la tua foto artistica!!!

      Elimina
  4. Amica, il tuo post è meraviglioso, rido e quasi...piango per la commozione! tvb
    Gius

    RispondiElimina
    Risposte
    1. socia... deliziaci con un tuo post, altrimenti ti faccio commuovere io!!!

      Elimina
  5. anche io tvbbi !!!! bella Pepe !!! ps. prepara una mini-gruccia in piu nell'armadio che sta arrivando il mio regalino per pepe... ehhhehehhehe



    Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene!!! la toglieremo dal misero armadio del babbo!

      Elimina
    2. cara zietta aretina.. anche te però?!.. dovrò soppalcare l'armadio e il fasciatoio di questo passo!!!

      Elimina
  6. loris, detto anche il valido aiutante non che padre della Pepe!!
    la parte della storia che non mi convince ancora è proprio questa:.. non ho capito pechè anche se ho già volumi risicati e la mamma ha un intero armdio e 1/2 devo fare spazio io alle cose della piccola... per carità lo faccio molto volentieri.. per la piccola.. appunto!.. ma la mamma un pochino non ne cede?..

    RispondiElimina
  7. A me piace molto il vostro nido d'amore! è pieno di colori e calore ed ora che c'è anche Penelope è davvero completo!!!
    A presto Violi e Penelope. Baciooo
    Ah...tanti complimenti per il blog, molto divertente!( mi sembra di non avertelo mai detto ma anch'io ti seguo!)

    Franci Cardi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...